Skip to main content

West Highland White Terrier (Westie)

West Highland White Terrier

Carattere e Caratteristiche

Il West Highland White terrier (O Westie, o WHWT) è un cane di piccola taglia, dal mantello bianco candido folto e ispido. Ha un portamento elegante ed è probabilmente uno dei cani più famosi al mondo, poiché la sua immagine è stata utilizzata come logo per marchi famosi, tra cui il cibo per cani Cesar e il Whisky Black and White.

Ti racconteremo in questa pagina tutto quello che sappiamo su carattere e aspetto fisico dei tuoi amici Westies. Siamo sicuri che non potrai fare a meno di amare alla follia questa bellissima razza canina!

Il West Highland White Terrier (Westie) in breve

Buono con i bambini 95%
Amichevole con gli animali 70%
Protettivo 40%
Facile da addestrare 75%
Ha bisogno di esercizio 85%
Amichevole con gli sconosciuti 90%
Alcuni dei link in questo articolo potrebbero essere affiliati a terze parti. Nel caso di un acquisto da parte tua direttamente sul sito riceverò un piccolo compenso dal venditore, ma a te non costerà nulla. Alcuni sono prodotti che ho testato e apprezzato personalmente, altri sono stati provati da migliaia di clienti che li hanno valutati per noi. Tutto quello che proponiamo in questo sito è stato pensato per aiutarti a migliorare il tuo rapporto con Fido e speriamo di esserci riusciti. Questo sito non intende dare consigli medici o sostituire il parere di esperti di settore, è stato pensato solo come forma di intrattenimento per gli amanti dei cani. Se vuoi saperne di più puoi leggere le informazioni contenute nel rapporto di modalità, gestione e trattamento dei dati personali degli utenti.

Il West Highland White Terrier (Westie) in breve

Buono con i bambini 95%
Amichevole con gli animali 70%
Protettivo 40%
Facile da addestrare 75%
Ha bisogno di esercizio 85%
Amichevole con gli sconosciuti 90%
Alcuni dei link in questo articolo potrebbero essere affiliati a terze parti. Nel caso di un acquisto da parte tua direttamente sul sito riceverò un piccolo compenso dal venditore, ma a te non costerà nulla. Alcuni sono prodotti che ho testato e apprezzato personalmente, altri sono stati provati da migliaia di clienti che li hanno valutati per noi. Tutto quello che proponiamo in questo sito è stato pensato per aiutarti a migliorare il tuo rapporto con Fido e speriamo di esserci riusciti. Questo sito non intende dare consigli medici o sostituire il parere di esperti di settore, è stato pensato solo come forma di intrattenimento per gli amanti dei cani. Se vuoi saperne di più puoi leggere le informazioni contenute nel rapporto di modalità, gestione e trattamento dei dati personali degli utenti.
westie storia

Storia del West Highland White Terrier

Il Westie ha origini nella Scozia Occidentale, nella regione di Argyll (Highlands), una zona impervia, fredda e montagnosa, dove per cacciare servivano cani piccoli ma agili e robusti, tenaci e resistenti alle intemperie.

Questa razza deriva dal Cairn Terrier e dallo Skye Terrier, due razze a pelo lungo molto simili ma di colore diverso, e probabilmente dallo Scottish Terrier. Era utilizzata come cane da caccia alla tana per piccola selvaggina, in particolare volpi (che afferrava per la coda per stanarle!) e lontre.

Fu solo nel 1870 che iniziò il primo allevamento di West Highland White Terrier, che allora erano marroni. Fu un colonnello Scozzese chiamato Edward Donald Malcolm ad iniziarlo, e anche a dare vita alle prima selezione di Westie bianco: la leggenda narra infatti che uccise accidentalmente il suo esemplare preferito scambiandolo per una volpe e che non riuscisse a farsene una ragione.

Malcolm prese quindi la decisione di selezionare esclusivamente soggetti di colore bianco, in quanto un cane dal manto candido si sarebbe distinto meglio durante le battute di caccia.

Fu così che iniziò la prima genealogia bianca della razza, che allora si chiamava Poltalloch Terrier. Gli standard di razza furono fissati solo nel 1904, data in cui si cambiò anche il nome in West Highland White Terrier. Da allora Il Westie è diventato semplicemente un cane da compagnia e da esposizione.

westie carattere

Carattere del West Highland White Terrier

Cosa dire del West Highland White Terrier? Che ha uno splendido carattere: è un compagno attivo e tenace, forte e sicuro di sé, con una grande esuberanza e una spiccata intelligenza.

Oltre ad essere un animale di rara bellezza sprizza simpatia da tutti i pori, e se gliene darai la possibilità saprà intrattenerti con il suo carattere da allegro monello e con tutti i giochi che imparerà se gli dedicherai un po’ del tuo tempo.

E’ molto equilibrato ma sa essere combattivo in caso di bisogno, e si affeziona moltissimo al padrone e ai membri della sua famiglia. E’ un buon compagno di giochi anche per i bambini. Non è aggressivo con gli altri cani ma se viene sfidato dimostra tutto il suo coraggio e non si tira indietro.

Si adatta bene alla vita in appartamento ma è un cane dal temperamento sportivo e ama molto uscire a passeggiare. E’ indipendente e sa gestire discretamente le ore di solitudine.

E’ amichevole con gli sconosciuti e non ha forti tendenze da cane da guardia, per cui non abbaia molto. Si addestra facilmente ma può essere un po’ testardo e va educato sin da cucciolo.

Curiosità sul West Highland White Terrier

Il termine terrier deriva dal Francese antico “Chien de Terre” (cane da terra, o da tana), e da qui il nome della categoria di cani che include anche il Westie.

Ai tempi della caccia alla selvaggina in Scozia gli esemplari bianchi, che nascevano casualmente tra le cucciolate di cani marroni, venivano scartati poiché considerati albini e quindi più deboli e meno adatti a cacciare.

Caratteristiche fisiche del West Highland White Terrier

Il Westie ha caratteristiche uniche nel suo genere, e te le spiegheremo di seguito.

NB: questi sono gli standard fissati da FCI e ENCI e quindi validi per l’Europa. Standard di taglia, colore o manto diversi possono essere accettati da AKC e NKC. Per maggiori informazioni controlla gli standard del paese che ti interessa.

Le foto presenti in questo sito possono rappresentare sia gli standard FCI che quelli di AKC e NKC.

Standard di razza ENCI FCI

  • Gruppo 3 Terrier
  • Sezione 2 Terrier di piccola taglia (gamba corta)
  • Senza prova di lavoro
westie dimenssioni

Dimensioni

Ne esiste una sola taglia:

  • Altezza al garrese cm 28 circa, peso indicativo 6-9 kg

Non esistono varietà in formato ridotto quali il West Highland White Terrier Toy o il WHWT nano, tutti gli esemplari adulti sotto la taglia minima potrebbero soffrire di nanismo o di patologie che ne impediscano la crescita. Diffida di allevatori che ti propongano una di queste varianti.

Tipo di pelo e mantello

Il Westie ha un doppio mantello. Quello di copertura ha una lunghezza di circa 5 cm ed è duro e liscio. Il sottopelo invece è corto, morbido e denso.

westie colori

Colore del mantello

C’è un solo colore, il bianco candido. Tutti gli altri colori e sfumature indicano che il cane non è puro.

Testa

La testa è grande, coperta di pelo denso e non deve essere protesa in avanti. La mascella è forte e regolare, il tartufo è nero e largo e gli occhi sono di grandezza media e molto scuri.

Corpo

Il corpo è compatto e forte, con costole ben cerchiate .

Coda

La coda ha una lunghezza di 13-15 cm, è coperta di pelo ma senza frange, portata dritta. E non va mai tagliata.
Vita westie

Quanto vive un West Highland White Terrier

Il Westie ha una vita media di 12-16 anni. E’ quindi un cane molto longevo, ma il tuo cane starà con te molto più a lungo se te ne prenderai cura adeguatamente fin da cucciolo, esattamente come farebbe un papà, o una mamma, con i suoi figli.

Non fargli mancare cure mediche, buon cibo, esercizio e tanto amore e magari riuscirai a raggiungere il primato di Snowy, un Westy vissuto fino a 20 anni.

Malattie del West Highland White Terrier

Il West Highland White Terrier è un cane con un’ottima costituzione fisica e buoni geni da ex cacciatore, ma può soffrire di malattie ereditarie comuni a questi tipi di cani o alle normali malattie del cane. Tra le più frequenti:

  • Otite, sordità congenita, infezioni alle orecchie
  • Allergie alimentari e del pelo, dermatite atopica, piodermite cronica (una malattia batterica causata da un microrganismo presente nella normale flora batterica del cane.
  • Osteopatia cranio-mandibolare (una patologie genetica che si manifesta con una crescita anomala della mandibola)
  • Lussazione della rotula
  • Malattia di Legg-Perthes-Calvé (necrosi asettica della testa del femore)
  • Patologie del fegato
  • Problemi oculari quali congiuntivite e cataratta
  • Artrite
  • Sindrome dei cani bianchi o White Shaker Syndrome (una patologia che provoca tremore in tutto il corpo e colpisce prevalentemente razze di cani esclusivamente bianchi quali WHWT, Maltese, Bichon frisé e occasionalmente anche Beagle e Yorkshire)

Cosa mangia il West Highland White Terrier

I  Westie sono cani geneticamente predisposti a non ingrassare ma la vita in casa e la scarsa attività fisica possono essere causa di sovrappeso.

Sarà quindi indispensabile fare attenzione a cosa dare da mangiare al proprio animale per evitare problemi futuri quali obesità, diabete e colesterolo, o patologie più gravi derivanti proprio dall’eccesso di peso.

Alimentazione del cucciolo

Lo svezzamento del cucciolo di Westie inizia verso le 4 settimane di età. A partire dal primo mese di vita si potrà iniziare ad inserire del mangime specifico per cuccioli o della carne macinata fine, iniziando con un pasto al giorno in combinazione con il latte materno.

Tra il primo e il secondo mese i pasti a base di cibo solido dovranno essere somministrati almeno 3/4 volte al giorno, e tre a partire dal secondo mese di vita, per poi ridurre a due.

Alimentazione del West Highland White Terrier

Trattandosi di un cane di taglia piccola e con un temperamento attivo è consigliabile somministrare due pasti al giorno. I pasti devono essere bilanciati e contenere il giusto apporto di proteine, carboidrati, grassi e minerali.

Il cibo secco (crocchette per cani)

Il modo più semplice di alimentare correttamente il cane è la scelta di cibo secco di buona qualità, attenendosi alle dosi consigliate per peso ed età. Se ne trovano in commercio anche varietà specifiche per il West Highland White terrier o per i piccoli terrier in generale.

Non si deve mai lesinare sull’acquisto del cibo per cani, poiché una buona alimentazione è uno dei fattori chiave per garantire al tuo cucciolo una lunga vita felice e senza problemi di salute.

Ricorda di controllare sempre gli ingredienti e specialmente il contenuto di vitamine e minerali, indispensabili per mantenere in forma i nostri cani. L’utilizzo del cibo umido come unica alternativa è sconsigliabile, ma se ne può aggiungere una piccola quantità per rendere più gradevole il cibo secco.

LA DIETA CASALINGA PER CANI

Nel caso in cui fossi a favore di una dieta casalinga potrai cucinare in casa per i tuoi animali; la scelta ideale per la preparazione di cibo casalingo ricade su prodotti primari da somministrarsi prevalentemente bolliti.

Cibi permessi

  • Carne
  • Interiora
  • Pesce
  • Cereali
  • Frutta e verdura adatta al cane
  • Solo occasionalmente uova e un po’ di formaggio.

Cibi vietati

  • Dolci
  • Prodotti da forno
  • Cibi grassi e unti
  • Ossa tubolari
  • Cibo speziato e affumicato
  • Cipolla e aglio
  • Funghi
  • Avocado

Ma è importante ricordare che per dieta casalinga non si intendono gli avanzi di cucina scartati dopo il pasto, ma cibo appositamente preparato per il cane, che potrà essere congelato per utilizzo giornaliero o quando necessario. Il nostro cibo sarebbe troppo grasso, speziato o salato e farebbe male al nostro amico a quattro zampe.

Un misto di proteine, carboidrati e verdure (50% – 25% -25%) e un buon multivitaminico sono alla base di qualunque cibo per il cane che dovrai preparare, insieme a un buon supplemento di glucosamina e omega 3.

La quantità dei componenti del cibo casalingo per cani può variare ma la parte maggiore deve sempre essere composta dalle proteine, che sono alla base di una corretta alimentazione.

Per maggiori informazioni su come alimentare correttamente il tuo cane con cibo casalingo puoi attenerti ai suggerimenti presenti sul nostro sito, e in particolare nella guida: “La dieta casalinga per il cane”. Si consiglia comunque di rivolgersi sempre a un veterinario nutrizionista.

Il cane è un animale estremamente abitudinario quando si tratta di dieta, quindi è meglio sceglierne una dall’inizio e mantenere la stessa routine il più a lungo possibile.

cura westie

Sverminazione del West Highland White Terrier

E’ importante ricordarsi di sverminare periodicamente sia i cani cuccioli che gli esemplari adulti, in particolare se adottati da rifugi, canili o da privati. I Westie sono cacciatori da tana e scavano parecchio, per cui posso essere facilmente infettati dai comuni parassiti. Scegli un vermifugo per cani indicato al peso e all’età del tuo cane.

Altri consigli per mantenere in forma il tuo West Highland White Terrier

Profilassi per zecche e pulci

Il Westie richiede passeggiate quotidiane e adora uscire e scorrazzare in mezzo al verde, soprattutto quando può infilarsi in buchi e anfratti in memoria delle sue origini di cane da caccia alla volpe ai tempi della Scozia. Per questo motivo, se vivi in zone a rischio, si consiglia di effettuare regolarmente la profilassi per pulci e zecche.

E di fare molta attenzione alle spighe di forasacco, visto che ha il pelo lungo, ma controlla anche occhi, naso e orecchie, ovvero i punti più a rischio in cui possono infilarsi le spighe.

Taglio delle unghie

Anche se il cane esce poco, le unghie vanno accorciate regolarmente per evitare che il tuo amico si faccia male correndo o che possa accidentalmente ferire i propri genitori umani.

Pulizia delle orecchie

Il West Highland White Terrier è particolarmente predisposto a infezioni del canale auricolare e sordità. La pulizia delle orecchie è indispensabile per evitare odori sgradevoli o patologie quali:

  • Otoacarasi
  • Otiti batteriche
  • Otiti micotiche
  • Catarro auricolare
  • Otiti da corpo estraneo

Pulizia dei denti

Anche la pulizia dentale è molto importante, poiché una scarsa igiene orale può essere responsabile di gravi disturbi quali:

  • Gengivite
  • Stomatite
  • Paradontite
  • Tumori della bocca
  • Alitosi

Per quanto complicata sia l’operazione in questione sarebbe meglio effettuare una pulizia dei denti quotidiana per evitare infezioni del cavo orale o costose pulizie sotto sedazione.

Oggi sono disponibili moltissimi pratici prodotti che faciliteranno notevolmente l’arduo compito di pulire i denti del tuo cane: oltre ai modelli classici ci sono anche anche spazzolini tipo guanto che si infilano sul dito o spazzolini che puliscono contemporaneamente arcata interna ed esterna, e vari gusti di dentifricio enzimatico specifico per il tuo pet!

Può essere utile somministrare uno snack per la pulizia dei denti ogni giorno, in commercio se ne trovano tantissimi di gusti e forme diverse. Ma da soli non risolvono la situazione, i denti vanno comunque spazzolati.

Mantenere la bocca pulita almeno una volta ogni due giorni ti aiuterà ad avere un cane allegro e in salute.

Ghiandole perianali

Ricordarsi di controllare periodicamente lo stato delle ghiandole perianali per evitare  situazioni quali:

  • Ascesso dei sacchi anali
  • Tumori (adenomi e adenocarcinomi)
  • Infezioni batteriche atipiche
  • Micosi

Ti accorgerai quando è il momento perché il cane inizierà a strusciare l’ano sul pavimento, si gratta o lecca ripetutamente ed ha cattivo odore. Sembra stia semplicemente grattando ma in realtà potrebbe provare molto fastidio.

Sterilizzazione

Sterilizzare il tuo amico a quattro zampe può metterlo al sicuro da molti problemi: la femmina, se operata prima del primo calore, rischierà molto meno di sviluppare tumori maligni delle mammelle, mentre il maschio sarà meno aggressivo e meno propenso alla fuga.

Per chi è adatto il West Highland White Terrier

Per tutti: è perfetto per la vita in famiglia, ideale per genitori con figli anche piccoli ed è il cane da compagnia perfetto sia per padroni che amano il divano più della vita sociale che per quelli a cui piace fare lunghe passeggiate.

Ha una salute forte per generalmente non richiede un investimento massimo in termini di spese mediche, ma quelle dipendono sempre un po’ dal caso e dalla fortuna!

La taglia ridotta gli permette di viaggiare con la famiglia senza grossi problemi.

Per chi non è adatto il West Highland White Terrier

Per chi non è in grado di investire nelle spese di toelettatura: il mantello del West Highland White Terrier va mantenuto in salute con sessioni frequenti che devono includere anche lo stripping.

Domande Frequenti

Quanto costa un West Highland White Terrier?

Un cucciolo di west Highland White terrier ha un prezzo medio di circa 850-1350 Euro. Questo se parliamo di un cucciolo testato, con pedigree e proveniente da allevamenti certificati Italiani o da paesi seri per quanto riguarda la compravendita di animali.

Il pedigree non è indispensabile se non volete allevare il figlio di campioni per farlo competere, ma se deciderai di investire nell’acquisto di un cane da esposizione rivolgiti solo ad un allevatore serio.

Il West Highland White Terrier perde pelo?

I West Highland White terrier sono cani a pelo duro e non perdono molto pelo. Vanno però spazzolati regolarmente, toelettati quando necessario e vanno effettuate sessioni regolari di stripping.

La cura del pelo dei nostri amici Westie è indispensabile non solo per garantirgli un bell’aspetto ma anche per evitare il manifestarsi di fastidiose malattie della pelle.

Come toelettare un Westie?

Inizia sempre spazzolando bene il cane per rimuovere tutti i nodi dal pelo.

Dovrai poi lavare bene il cane con dei prodotti specifici (shampoo e balsamo) risciacquando con cura tra un’operazione e l’altra ed evitando di far penetrare acqua e schiuma negli occhi e nelle orecchie. Usa esclusivamente prodotti per cani e non per umani.

Asciuga bene il mantello con un asciugamano asciutto, meglio se tiepido, e rimuovi tutta l’acqua in eccesso. Asciuga bene con il phon non troppo caldo. Non spuntare il pelo quando è ancora bagnato.

Inizia a spuntare delicatamente dalla testa per poi scendere su corpo e zampe. Attenzione ai punti delicati (occhi, orecchie, interno delle dita, zona intorno ai genitali).

Usa un rasoio o una tosatrice specifica e non tagliare mai il pelo troppo corto per evitare che il cane soffra il freddo o che si scotti sotto il sole. Questo vale per tutti i tipi di cane, sia con sottopelo che senza, a manto lungo o corto. Regola la tosatrice sulla misura adatta al tuo animale

Le sessioni di stripping invece lasciale fare ad un toelettatore esperto. Questa operazione, assolutamente indolore, prevede l’eliminazione di tutti i peli morti da manto e sottopelo, non è difficile ma richiede ore di lavoro e i cani si spazientiscono in fretta.

Potresti iniziare qualcosa che non riuscirai a finire, ma non si può evitare, quindi se scegli il west Highland White Terrier tra le tante razze disponibili assicurati di avere un budget sufficiente per le spese di manutenzione del mantello.

Come addestrare un West Highland White terrier?

Con molta pazienza e iniziando fin da cucciolo, e servendoti di piccoli snack da usare come ricompensa. Se vuoi facilitarti il compito acquista un clicker, un dispositivo sonoro che ti aiuterà con l’educazione del tuo Westie. E porta sempre con te pettorina e guinzaglio.

Inizia con i comandi di base quali

  • Seduto
  • A terra
  • Vieni
  • Stop o Fermo

e dai ordini chiari, semplici e precisi.

Questi cani sono dei veri campioni nell’apprendimento dei comandi e se li addestrerai nel modo giusto impareranno molto in fretta.

Accetto di ricevere informazioni su novità, prodotti e offerte da canipiccoli.it

* Accetto di ricevere informazioni su novità, prodotti e offerte da canipiccoli.it
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments