Skip to main content

Lo Shih Tzu

Lo Shih Tzu

Carattere e Caratteristiche

Lo Shih Tzu è un cane da compagnia di piccola taglia, con il pelo lungo e serico. Ha un carattere molto dolce ed è tra le razze più diffuse in tutto il mondo. Ma attenzione: è dolce quando vuole, perché per il resto del tempo sa essere una vera diva capricciosa e petulante.

Sa quello che vuole e sa come ottenerlo. Ma in fondo, come resistere a tanta bellezza? Se non resistevano i monaci Tibetani, come potremmo resistere noi umili padroni? E’ un cane nobile e fiero e ci piacerebbe fartelo conoscere meglio.

Il Shih Tzu in breve

Buono con i bambini 95%
Amichevole con gli animali 91%
Protettivo 70%
Facile da addestrare 78%
Ha bisogno di esercizio 66%
Amichevole con gli sconosciuti 67%
Alcuni dei link in questo articolo potrebbero essere affiliati a terze parti. Nel caso di un acquisto da parte tua direttamente sul sito riceverò un piccolo compenso dal venditore, ma a te non costerà nulla. Alcuni sono prodotti che ho testato e apprezzato personalmente, altri sono stati provati da migliaia di clienti che li hanno valutati per noi. Tutto quello che proponiamo in questo sito è stato pensato per aiutarti a migliorare il tuo rapporto con Fido e speriamo di esserci riusciti. Questo sito non intende dare consigli medici o sostituire il parere di esperti di settore, è stato pensato solo come forma di intrattenimento per gli amanti dei cani. Se vuoi saperne di più puoi leggere le informazioni contenute nel rapporto di modalità, gestione e trattamento dei dati personali degli utenti.

Il Shih Tzu in breve

Buono con i bambini 95%
Amichevole con gli animali 91%
Protettivo 70%
Facile da addestrare 78%
Ha bisogno di esercizio 66%
Amichevole con gli sconosciuti 67%
Alcuni dei link in questo articolo potrebbero essere affiliati a terze parti. Nel caso di un acquisto da parte tua direttamente sul sito riceverò un piccolo compenso dal venditore, ma a te non costerà nulla. Alcuni sono prodotti che ho testato e apprezzato personalmente, altri sono stati provati da migliaia di clienti che li hanno valutati per noi. Tutto quello che proponiamo in questo sito è stato pensato per aiutarti a migliorare il tuo rapporto con Fido e speriamo di esserci riusciti. Questo sito non intende dare consigli medici o sostituire il parere di esperti di settore, è stato pensato solo come forma di intrattenimento per gli amanti dei cani. Se vuoi saperne di più puoi leggere le informazioni contenute nel rapporto di modalità, gestione e trattamento dei dati personali degli utenti.
storia shih

Storia dello Shih Tzu

Il cane Shih Tzu ha origini molto antiche (alcuni studi sembrano provare che questa tipologia di cane esistesse già circa 10000 anni fa).

Quello che è sicuro è che compare per la prima volta in Tibet in documenti e immagini risalenti al XVI secolo, ma è solo nel XVII secolo che questa razza viene importata in Cina, ai tempi della dinastia Qing. In pochissimo tempo diventa il beniamino della Corte imperiale Cinese e delle nobildonne cinesi.

Gli esemplari migliori venivano offerti in regalo dai monaci tibetani agli imperatori, in combinazione alla benedizione, poiché erano considerati un cani sacri dai monaci buddisti.

Fortuna vuole che questo cane somigliasse a un piccolo leone, e che questo nobile animale fosse il simbolo della religione buddista. E così il cane leone si ritrovò, insieme al Lhasa Apso, ad essere il cane da compagnia preferito dagli imperatori cinesi, e in particolare dall’imperatrice Cixi, che allevò con dedizione i suoi esemplari migliori per creare la razza Shih Tzu quasi come la conosciamo oggi.

Lo Shih Tzu rimase confinato in Cina fino al 1933. Sfortunatamente, durante la rivoluzione imperiale gli allevamenti della principessa furono distrutti, ma alcuni esemplari furono esportati in Gran Bretagna, dove furono allevati e migliorati perché somigliassero sempre di più ad un leone.

Data la somiglianza, inizialmente venne classificato come Lhasa Apso, e solo successivamente, nel 1934, fu ridato alla razza il nome di Shih Tzu e ne furono fissati gli standard ancora oggi in vigore.

Fu importato negli Stati Uniti solo intorno agli anni 50, e in Italia solo negli anni 60. Questo non gli impedì di diventare una delle razze più diffuse e amate al mondo.

carattere shih

Carattere dello Shih Tzu

Lo Shih Tzu è uno dei cani da compagnia più amati e apprezzati in assoluto, probabilmente in virtù della strana conformazione della testa a forma di crisantemo che gli dà un aspetto adorabile.

Ha un temperamento socievole e gentile, anche se a volte un po’ testardo, ed ha un carattere molto attivo nonostante le piccole dimensioni. Questo non gli impedisce di adattarsi molto bene a vivere in appartamento.

E’ giocherellone e adora relazionarsi con la propria famiglia, inclusi bambini e animali, anche di altra specie. Va particolarmente d’accordo con i gatti, e molti padroni di Shih Tzu lo definiscono un “cane-gatto” proprio per la sua grande affinità con i felini.

Soffre molto la solitudine, ha infatti bisogno di compagnia costante o potrebbe finire per deprimersi o soffrire di ansia da abbandono.

E’ molto intelligente e impara in fretta, per cui meglio iniziare ad educarlo fin da cucciolo. E’ un ottimo compagno anche per anziani che non abbiano troppo tempo per lunghe passeggiate.

Curiosità sullo Shih Tzu

Il nome Shih Tzu deriva dal cinese, e potrebbe avere origine da Xi Shi, una delle quattro donne più belle della Cina secondo una famosa leggenda. Shih Tzu potrebbe infatti significare “cane di Xi Shi” e non semplicemente piccolo cane leone.

Caratteristiche dello Shih Tzu

Anche se a volte può essere scambiato per un Lhasa Apso o per un Tibetan Spaniel lo Shih Tzu ha caratteristiche ben precise. Cercheremo di illustrartele in dettaglio per aiutarti a conoscere meglio questa piccola e nobile bellezza.

NB: questi sono gli standard fissati da FCI e ENCI e quindi validi per l’Europa. Standard di taglia, colore o manto diversi possono essere accettati da AKC e NKC. Per maggiori informazioni controlla gli standard del paese che ti interessa.

Le foto presenti in questo sito possono rappresentare sia gli standard FCI che quelli di AKC e NKC.

Standard ENCI FCI

  • Gruppo 9 cani da Compagnia
  • Sezione 5 Cani del Tibet
  • Senza prova di lavoro
dimensioni shih

Dimensioni

Iniziamo precisando che non ci sono categorie di peso: non esiste infatti nessuna razza canina chiamata Shih Tzu toy, Shih Tzu nano, Shih Tzu Miniatura, Shih Tzu tea cup o altro. Ne esiste una sola taglia e ha dimensioni ben precise.

  • Altezza al garrese 24/27 cm, peso 5 – 8 kg

A parte il barboncino toy non esiste nessuna varietà di cani toy. Esemplari sotto il peso minimo potrebbero essere frutto di incroci sconsiderati, soffrire di patologie della crescita o essere sottopeso.

Diffida assolutamente di allevamenti che insistono nel venderti un cane Shih Tzu toy o nano, perché non esiste. Non farti ingannare. Acquista solo animali che rispettino gli standard di taglia e peso corrispondenti all’età dei cuccioli o degli animali adulti.

Tipo di pelo e mantello

Il mantello dello Shih tzu è folto, denso e con un buon sottopelo ricco. Generalmente è liscio ma è ammessa una leggera ondulazione. Come in tutte le razze a pelo lungo il manto necessita di molte cure perché deve essere mantenuto morbido e setoso.

colori shih

Colori

Il pelo è ammesso in tantissimi colori, sia monocolore che pluricolore.

I COLORI ACCETTATI SONO:

Fulvo, Bianco, Grigio, Miele, Arlecchino, Argento, Arancio, Cannella, Bronzo, Ambra, Rosso, Sesamo, Pezzato, Nero, leggero, albicocca, Marrone, Marroncino, Dorato, Sabbia.

Fiamma bianca su punta e coda sono considerate particolarmente pregiate e nei pluricolori una distribuzione armonica delle macchie può aumentare il valore del cane.

Testa

Larga, tonda e ampia tra gli occhi con pelo folto su occhi e barba. I baffi sono rivolti verso l'alto per creare il famoso effetto a crisantemo. Il muso è quadrato, il tartufo è nero e non pigmentato, gli occhi grandi e rotondi, e a parte nella variante fegato, in cui sono accettati di colore più chiaro, devono essere scuri e senza bianco visibile.
Le orecchie sono lunghe e pendenti e la mascella squadrata, con un leggero prognatismo. Si preferisce un collo lungo e slanciato, non tozzo.

Corpo

Deve essere forte e robusto nonostante lo Shih Tzu sia un cane di piccola taglia. La lunghezza del tronco tra il garrese e la coda deve essere superiore dell'altezza al garrese. Il tronco deve essere solido e compatto, con arti corti e muscolosi.

Coda

Corta, proporzionata, fornita di pelo ma senza frange, non ricurva verso il dorso.
vita shih

Quanto vive lo Shih Tzu

Lo  Shih Tzu ha una vita media di 12-16 anni. la maggior parte degli esemplari vive tranquillamente 15 anni, e con una buona cura dell’alimentazione e il giusto esercizio il tuo amico a quattro zampe starà con te per tantissimi anni.

Lo Shih Tzu più vecchio del mondo registrato fino ad oggi si chiamava Smokey The Dog, viveva a St. Petersburg in Florida ed ha raggiunto il ponte dell’arcobaleno alla veneranda età di 23 anni.

Ma ci sono anche Marley di New York, 18 anni, e Teddy di Phoenix, Arizona, di 19 anni. Non male per questa razza canina, giusto?

Malattie dello Shih Tzu

Lo Shih Tzu è un cane naturalmente sano e robusto ma come per tutte le razze di cane brachicefalo (con il muso schiacciato, tra le quali troviamo ad esempio Bulldog francese e Carlino) può soffrire di malattie ereditarie comuni a questi tipi di cani o alle normali malattie del cane. Tra le più frequenti:

I problemi respiratori
  • Stenosi tracheale (restringimento della trachea)
  • Stenosi delle narici (restringimento delle narici che non permette il flusso dell’aria, e che richiede un intervento chirurgico)
  • Dermatiti del naso (che si formano tra le pieghe del muso)
Altre patologie
  • Otite, sordità congenita
  • Allergie alimentari e del pelo
  • Palatoschisi (palato molle)
  • Lussazione della rotula
  • Problemi della vista quali cataratta, congiuntivite e atrofia progressiva della retina
  • Entropion o Ectoprion (anomalia delle palpebre che provoca secchezza oculare e lacrimazione)
  • Problemi ai denti, carie e infezioni gengivali
  • Problemi legati alla digestione
  • Ernie
  • Epilessia
  • Disturbi Urinari e renali

Cosa mangia il cane Shih Tzu

Gli Shih Tzu sono cani da compagnia e si adattano egregiamente alla vita in appartamento, ma l’eccessiva sedentarietà può essere causa di sovrappeso.

Ci sarà quindi bisogno di fare attenzione all’alimentazione dei propri animali per evitare problemi futuri quali obesità, diabete e colesterolo. Il fatto che somiglino a dei piccoli leoni non vuol dire che ne debbano acquisire anche le dimensioni!

Alimentazione del cucciolo

Lo svezzamento del cucciolo di Shih Tzu  inizia verso le 4 settimane di età. A partire dal primo mese di vita si potrà iniziare ad inserire del mangime secco per cuccioli o della carne macinata o tritata molto fine, iniziando con un pasto al giorno in combinazione con il latte materno.

Tra il primo e il secondo mese dovranno essere somministrati almeno 4 pasti al giorno, e tre a partire dal secondo mese di vita.

Alimentazione dello Shih Tzu

Trattandosi di cani di taglia piccola è consigliabile somministrare almeno due pasti al giorno per evitare che rimangano a stomaco vuoto per troppe ore. I pasti devono essere bilanciati e contenere il giusto apporto di proteine, carboidrati, grassi e minerali.

Il cibo secco (crocchette per cani)

La scelta più immediata è quella di optare per un prodotto secco di buona qualità, attenendosi alle dosi consigliate per peso ed età. E sceglierne uno studiato per cani di piccola taglia e con le caratteristiche giuste per una corretta alimentazione.

Ricordarsi di controllare sempre gli ingredienti presenti nel prodotto e soprattutto l’apporto di vitamine e minerali, indispensabile per mantenere in forma i nostri cani.

L’utilizzo del cibo umido in lattina come unica alternativa è sconsigliabile, ma se ne può aggiungere una piccola quantità rendere più gradevole il cibo secco.

LA DIETA CASALINGA PER CANI

Se invece non fossi a favore del cibo secco o in latta e volessi cucinare per il tuo cane potrai preparare delle porzioni di cibo cucinato appositamente per i tuoi animali e correttamente bilanciato per razza, peso ed età. I cibi permessi devono essere bolliti e cucinati senza spezie o altri condimenti.

Cibi permessi

  • Carne
  • Interiora
  • Pesce
  • Cereali
  • Frutta e verdura adatta al cane
  • Solo occasionalmente uova e un po’ di formaggio.

Cibi vietati

  • Dolci
  • Prodotti da forno
  • Cibi grassi e unti
  • Ossa tubolari
  • Cibo speziato e affumicato
  • Cipolla e aglio
  • Funghi
  • Avocado

Ma è importante ricordare che per dieta casalinga non si intendono gli avanzi di cucina, bensì cibo appositamente preparato per il tuo compagno, che potrà essere congelato e scongelato all’occorrenza

Cucinare in casa non è difficile, ti basterà preparare un misto di proteine, carboidrati e verdure (50% – 25% -25%) e aggiungere un multivitaminico e un integratore di glucosamina e omega 3.

La quantità dei componenti del cibo casalingo per cani può variare ma la parte maggiore deve sempre essere composta dalle proteine, che sono alla base di una corretta alimentazione.

Per maggiori informazioni su come alimentare correttamente il tuo cane con cibo casalingo puoi attenerti ai suggerimenti presenti nella nostra guida: “La dieta casalinga per il cane”. Si consiglia comunque di rivolgersi sempre a un veterinario nutrizionista.

I cani sono animali molto abitudinari quando si tratta di dieta, quindi è meglio sceglierne una fin da cucciolo e mantenerla il più a lungo possibile.

cura shih

Sverminazione dello Shih Tzu

E’ importante ricordarsi di sverminare periodicamente cane cucciolo e animale adulto, in particolare se adottato da rifugi, canili o da privati. Scegli un vermifugo per cani indicato al peso e all’età del tuo cane.

Altri consigli per mantenere in forma il tuo Shih Tzu

Profilassi per zecche e pulci

E’ vero che lo Shih Tzu non necessita di molto esercizio ma ovviamente i cani vanno fatti uscire regolarmente a passeggiare perché si mantengano in salute. Per questo motivo, se vivi in zone a rischio, si consiglia di effettuare regolarmente la profilassi per pulci e zecche.

E di fare molta attenzione alle spighe di forasacco e ai cardi visto che il tuo pelosetto  fa parte della categoria di cani a pelo lungo e le spighe si infilano nel manto molto facilmente!

Taglio delle unghie

Anche se il cane esce poco, le unghie vanno accorciate regolarmente per evitare che il tuo amico si faccia male quando corre.

Pulizia delle orecchie

Questi animali sono predisposti a infezioni del canale auricolare e sordità. La pulizia delle orecchie è indispensabile per evitare odori sgradevoli o patologie quali:

  • Otoacarasi
  • Otiti batteriche
  • Otiti micotiche
  • Catarro auricolare
  • Otiti da corpo estraneo

Pulizia dei denti

La pulizia dentale è molto importante, poiché una scarsa igiene orale può essere responsabile di gravi disturbi quali:

  • Gengivite
  • Stomatite
  • Parodontite
  • Tumori della bocca
  • Alitosi

Anche se può essere difficile metterla in pratica, sarebbe meglio effettuare una pulizia dei denti quotidiana per evitare in futuro costose sessioni sotto sedazione.

Potrai trovare in vendita, oltre ai modelli classici, anche spazzolini tipo guanto che si infilano sulle dita o spazzolini che puliscono contemporaneamente arcata interna ed esterna, e vari gusti di dentifricio enzimatico specifico per il tuo pet!

L’ideale sarebbe mantenere la bocca pulita almeno una volta ogni due giorni per evitare l’accumulo di tartaro.

Può essere utile somministrare uno snack per la pulizia dei denti ogni giorno, in commercio se ne trovano tantissimi di gusti e forme diverse. Ma da soli non risolvono la situazione, i denti vanno comunque spazzolati.

Ghiandole perianali

Ricordarsi di controllare periodicamente lo stato delle ghiandole perianali per evitare  situazioni quali:

  • Ascesso dei sacchi anali
  • Tumori (adenomi e adenocarcinomi)
  • Infezioni batteriche atipiche
  • Micosi

Ti accorgerai quando è il momento perché il cane inizierà a strusciare l’ano sul pavimento, si gratta o lecca ripetutamente ed ha cattivo odore.

Sterilizzazione

Dal punto di vista medico sterilizzare il tuo amico a quattro zampe può metterlo al sicuro da futuri problemi: la femmina, se operata prima del primo calore, rischierà molto meno di sviluppare tumori maligni delle mammelle, mentre il maschio sarà meno aggressivo e meno propenso alla fuga, ma soprattutto ci saranno minori rischi che sia attaccato da cani maschi di taglia più grande.

Per chi è adatto lo Shih Tzu

Questo dolcissimo animale da compagnia è adatto davvero per tutti. Grandi, bambini, padroni di gatti e anziani.

Ha un carattere davvero stupendo, è una piccola taglia che occupa pochissimo spazio ed è assolutamente adorabile. Fanne la conoscenza e te ne innamorerai a prima vista.

Per chi non è adatto lo Shih Tzu

Probabilmente solo per chi cerca un cane da compagnia con cui fare moltissimo esercizio fisico, ad esempio arrampicate in montagna.

Oppure a chi ha un budget ristretto, visto che il manto lungo dello Shih Tzu richiede toelettatura e taglio frequenti, e non sono certamente a buon mercato.

Domande Frequenti

Quanto costa uno Shih Tzu?

Ha un certo prezzo, un cucciolo puro infatti si compra in allevamento per 1200/2000 euro.

Il cane Shih Tzu perde perde pelo?

Tutte le razze ne perdono un po’ ma il nostro amico Shih Tzu è considerato un cane con una muta molto leggera, e perde poco pelo.

Lo Shih Tzu puzza?

Generalmente no, e la puzza potrebbe essere il segnale d’allarme che qualcosa non va nell’animale, o che ha problemi ormonali.

I problemi più comuni che riguardano il cattivo odore del cane sono:

  • Batteri nelle pieghe del muso nei cani brachicefali (problema per il quale si consiglia una pulizia dopo i pasti con un panno di cotone umido)
  • Alito cattivo, dovuto a scarsa igiene dentale
  • Ghiandole perianali non svuotate
  • Orecchie sporche
  • Mantello sporco
  • Periodo del calore nella femmina
  • Flatulenza (le classiche puzzette, spesso dovute a cattiva alimentazione)

Fortunatamente nella maggior parte dei casi non si tratta di problematiche che compromettano la salute del cane, ma solo tu conosci bene il tuo pet e se noti qualcosa di anormale o di cui non sei sicuro fallo controllare da un veterinario.

Lo Shih Tzu abbaia molto?

Purtroppo si, abbaia, è un cane molto diffidente verso gli sconosciuti e tende a fare la guardia, per cui in caso di pericolo potrebbe abbaiare. Ma dipende da esemplare a esemplare, alcuni abbaiano e altri sono pacifici come dei piccoli budda!

Come pulire gli occhi dello Shih Tzu?

Molto semplice: con una soluzione fisiologica e una garza o un cotoncino per la rimozione del trucco. La cura degli occhi è molto importante per quanto riguarda questa specie, poiché l’eccesso e l’accumulo di peli intorno agli occhi fa sì che sporco e batteri si infilino proprio in quella particolare area, dando vita a congiuntiviti e infezioni molto dolorose per l’animale.

E’ anche raccomandabile legare la frangetta dello Shih Tzu per tenere il pelo lontano dagli occhi. E la pulizia va fatta quotidianamente e molto gentilmente, in modo che il cucciolo la percepisca come un gioco e non come una punizione. Una crocchetta sarà una ricompensa adeguata per il disturbo subito.

Come addestrare uno Shih Tzu

Con molta pazienza e iniziando fin da cucciolo, e servendoti di Snack in combinazione con il classico clicker. E con un guinzaglio ovviamente.

Inizia con le comunicazioni verbali di base quali

  • Seduto
  • A terra
  • Vieni
  • Stop o Fermo

e continua fino a quando inizierà a rispondere correttamente. Vedrai che imparerà in fretta.

30 minuti sono più che sufficienti, continuare oltre servirebbe solo a stancare l’animale.

Come toelettare uno Shih Tzu

Per iniziare fai un bel bagno al tuo cagnolino e asciuga bene il manto.  Puoi seguire il procedimento che ti abbiamo spiegato e che è molto semplice.

Spazzola fino a rimuovere tutti i peli morti e poi appoggialo su un tavolo o su una superficie rialzata dove ti sia facile tenerlo fermo e muoverti. Fatti aiutare da qualcuno nel caso il cane fosse molto nervoso.

Serviti di un rasoio con lama n. 4 e inizia dal viso e dalla testa. Attento a occhi, orecchie e ad altre parti delicate.

Procedi poi con la rasatura del corpo, tagliando sempre nel senso di ricrescita del pelo. Parti dalla colonna vertebrale e scendi verso le costole. Attenzione alla coda ma soprattutto alla zona dell’ano, che può essere ferita molto facilmente.

Tieni a disposizione qualche crocchetta o piccoli snack per rilassarlo e ricordati, molta pazienza, e niente fretta. E solo prodotti specifici per il pelo del cane!

Tosare un cane di varietà Shih Tzu non è facile, si può fare ma è consigliabile affidarsi a un toelettatore professionista.

E attenzione, per tosare non intendiamo a pelle, ma piuttosto un trimming per accorciare e alleggerire il manto. I cani a pelo lungo o forte non vanno mai tosati completamente, il pelo serve per regolare la temperatura corporea e se tagliato completamente potrebbe anche rovinarsi.

Come lavare uno Shih Tzu

Si inizia sempre spazzolando bene il cane per rimuovere tutti i nodi dal pelo, soprattutto se è un’operazione che non si fa quotidianamente. Spazzola il manto dividendolo per livelli. Per rimuovere il sottopelo usa un pettine per stripping e continua fino a quando non sentirai più alcuna resistenza.

Prima di iniziare il bagno inserisci delle palline di cotone nelle orecchie del cane per evitare che ci entrino acqua o schiuma.

Dovrai poi lavare bene il cane con uno shampoo specifico, risciacquare bene e poi ammorbidire il pelo con un balsamo condizionatore (importante: usa esclusivamente prodotti per cani e non per umani!). Attenzione a occhi e orecchie.

Tampona bene il cane con un asciugamano asciutto, meglio se tiepido, e rimuovi tutta l’acqua in eccesso. Asciuga bene con il phon non troppo caldo

Accetto di ricevere informazioni su novità, prodotti e offerte da canipiccoli.it

* Accetto di ricevere informazioni su novità, prodotti e offerte da canipiccoli.it
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments