Skip to main content

Puntura di vespa nel cane: cosa fare se il cane viene punto

puntura di vespa nel cane

La puntura di vespa nel cane, così come quella di ape, è un evento che si verifica piuttosto di frequente.

I cani tendono a cacciare gli insetti anche quando questi non li molestano, finendo così per farsi pungere.

La puntura avviene spesso in bocca o in gola, e in questo caso può essere non solo abbastanza dolorosa, ma anche pericolosa.

Le punture di api e vespe possono rappresentare un grave rischio per la salute degli animali, per cui meglio sapere come agire se si verificassero effetti avversi.

Alcuni dei link in questo articolo potrebbero essere affiliati a terze parti. Nel caso di un acquisto da parte tua direttamente sul sito riceverò un piccolo compenso dal venditore, ma a te non costerà nulla. Alcuni sono prodotti che ho testato e apprezzato personalmente, altri sono stati provati da migliaia di clienti che li hanno valutati per noi. Tutto quello che proponiamo in questo sito è stato pensato per aiutarti a migliorare il tuo rapporto con Fido e speriamo di esserci riusciti. Questo sito non intende dare consigli medici o sostituire il parere di esperti di settore, è stato pensato solo come forma di intrattenimento per gli amanti dei cani. Se vuoi saperne di più puoi leggere le informazioni contenute nel rapporto di modalità, gestione e trattamento dei dati personali degli utenti.
come avviene la puntura di vespa

Come avviene la puntura di vespa?

A differenza dell’ape, la vespa può pungere più volte e il suo pungiglione è molto più doloroso.

Le vespe sono anche facilmente irritabili ed è molto più facile imbattersi in un nido di vespe che in un alveare di api. Fai quindi molta attenzione quando ne incontri uno.

puntura di ape

E si invece è la puntura di un'ape?

L’ape ha un solo pungiglione, per cui può pungere il cane una volta sola. Quando succede il pungiglione si stacca dal corpo uccidendo l’ape. Per questo motivo l’ape punge raramente.

Quali sono i sintomi della puntura di vespa nel cane?

Generalmente in seguito alla puntura di vespa il cane manifesta gonfiore della zona interessata, e dolore. Tutto dovrebbe risolversi abbastanza in fretta, a condizione che il cane non vada in shock anafilattico.

I sintomi più comuni sono:

  • Nervosismo
  • Debolezza
  • Difficoltà respiratoria
  • Gonfiore anomalo e rossore della parte interessata

shock anafilattico nel cane

Cos'è lo shock anafilattico nel cane?

Lo shock anafilattico è una reazione allergica particolarmente severa, che si manifesta solamente in circostanze particolari.

E’ indispensabile riconoscere immediatamente i sintomi per evitare che possano portare alla morte del cane.

In aggiunta ai sintomi normali in questo caso si potranno verificare:

  • Instabilità nei movimenti
  • Ipersalivazione
  • Vomito
  • Diarrea
  • Convulsioni
  • Collasso
  • Perdita di conoscenza
  • Coma
  • Morte
cosa fare in caso di puntura di vespa

Cosa fare in caso di puntura di vespa?

Nella maggior parte dei casi tutto si risolverà velocemente: se il pungiglione provoca solo gonfiore si potrà applicare del ghiaccio sulla zona dove il cane è stato punto: ti basterà avvolgere un paio di cubetti in un fazzoletto e appoggiarlo sulla parte interessata.

Non appoggiare il ghiaccio direttamente sulla pelle, avvolgilo sempre in un tessuto o in un fazzolettino di carta.

Se il pungiglione fosse visibile sarebbe meglio rimuoverlo, e si potrà successivamente applicare una pomata lenitiva per ridurre il prurito.

Non ci sono veri e propri rimedi, ma è importante tranquillizzare il cane ed assicurarsi che sia stato punto una volta e non parecchie.

Se però il cane è stato punto in una parte sensibile, ad esempio gola, bocca, occhi, interno dell’orecchio, muso, si consiglia di rivolgersi immediatamente al veterinario, così come se si manifestassero i sintomi di una grave allergia.

E’ importante verificare quale insetto abbia punto il cane per poter avvertire il veterinario in caso di bisogno.

come prevenire la puntura di vespa

Come prevenire i pungiglioni di ape e vespa

Purtroppo l’unico modo di prevenire questo tipo di eventi è tenere gli animali a distanza dagli insetti, cosa che può rivelarsi impossibile.

Quando il cane è in giro in mezzo alle piante in primavera o in estate e in piena fioritura, essere punto da una vespa è davvero questione di un attimo.

Quello che si può fare è spruzzare il cane con repellenti tipo olio di Neem, che avendo cattivo odore potrebbe tenere lontani gli insetti.

Purtroppo però nel caso di api e vespe non è l’insetto a molestare il cane ma il contrario, e non c’è davvero alcuna soluzione al problema.

la puntura di vespa è pericolosa

Il pungiglione di vespa è pericoloso?

Ovviamente si, perché non è possibile sapere in anticipo se il cane avrà o meno una reazione allergica.

Oltretutto, spesso le punture avvengono in campagna o in luoghi distanti dal veterinario e in caso di shock anafilattico si potrebbe non arrivare in tempo.

Per chi è pericolosa la puntura di vespa nel cane?

Anche se nella maggior parte dei casi tutto si risolve senza drammi la puntura di vespa può essere particolarmente pericolosa per cani cuccioli, anziani o cani con la salute compromessa.

Ma nessun animale è esente da rischi, e la circostanza in cui il cane viene punto può fare la differenza, perché come dicevamo, in caso di reazione allergica il tempo di arrivo in clinica è fondamentale per evitare la morte del nostro amico.

Fai molta attenzione anche alle zecche! Per saperne di più leggi qui.

primo soccorso shock anafilattico

Primo soccorso per shock anafilattico

Quello che può essere utile è sapere come comportarsi se si manifestassero i sintomi di una grave reazione allergica.

  1. Innanzitutto mantieni la calma e cerca di tranquillizzare il cane, agitandoti peggiorerai semplicemente le cose. Cerca di restare lucido.
  2. Tienilo fermo e fallo stendere su un lato. Attenzione, mantieniti a distanza dalla bocca, il cane sotto shock potrebbe morderti accidentalmente.
  3. Assicurati che la posizione sia corretta: mettiti a fianco del suo lato destro, tira le zampe verso di te e lascia che scivoli lentamente sul pavimento, possibilmente appoggiato ad una seconda persona o al muro. La sua colonna vertebrale deve essere dritta e le sue zampe distese.
  4. Se il cane ha perso conoscenza cerca di impedire che si soffochi piegandogli la testa all’indietro e tirandogli fuori la lingua.
  5. Sollevagli i fianchi con un cuscino o un capo di abbigliamento per favorire il flusso circolatorio.
  6. Corri dal veterinario. Assicurati che il cane in macchina mantenga la posizione consigliata anche mentre guidi.

Dallo Staff di Cani Piccoli

So quanto importante sia fare la scelta giusta quando si adotta un cucciolo o un cane adulto, per cui meglio informarsi esattamente su come occuparsene al meglio e come gestire eventuali emergenze. Trova tante informazioni utili su canipiccoli.it

Alcuni dei link in questo articolo potrebbero essere affiliati a terze parti. Nel caso di un acquisto da parte tua direttamente sul sito riceverò un piccolo compenso dal venditore, ma a te non costerà nulla. Alcuni sono prodotti che ho testato e apprezzato personalmente, altri sono stati provati da migliaia di clienti che li hanno valutati per noi. Tutto quello che proponiamo in questo sito è stato pensato per aiutarti a migliorare il tuo rapporto con Fido e speriamo di esserci riusciti. Questo sito non intende dare consigli medici o sostituire il parere di esperti di settore, è stato pensato solo come forma di intrattenimento per gli amanti dei cani. Se vuoi saperne di più puoi leggere le informazioni contenute nel rapporto di modalità, gestione e trattamento dei dati personali degli utenti.
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments