Skip to main content

Fox Terrier

Il Fox Terrier

Carattere e Caratteristiche

Il Fox Terrier è un cane di taglia medio piccola ed esiste in due varianti: Fox Terrier a pelo liscio (Smooth Fox Terrier) e Fox Terrier a pelo ruvido (Wire Fox Terrier).

E’ intelligente ed energico, curioso e tenace, estremamente sportivo ma anche molto testardo, caratteristica che lo rende difficile da addestrare. Ed ha bisogno di moltissimo movimento.

Ti racconteremo tutto quello che sappiamo sul Fox Terrier nell’articolo a seguire, per aiutarti a comprendere meglio questa eccezionale razza di Terrier.

Il Fox Terrier in breve

Buono con i bambini 87%
Amichevole con gli animali 30%
Protettivo 90%
Facile da addestrare 63%
Ha bisogno di esercizio 100%
Amichevole con gli sconosciuti 43%
Alcuni dei link in questo articolo potrebbero essere affiliati a terze parti. Nel caso di un acquisto da parte tua direttamente sul sito riceverò un piccolo compenso dal venditore, ma a te non costerà nulla. Alcuni sono prodotti che ho testato e apprezzato personalmente, altri sono stati provati da migliaia di clienti che li hanno valutati per noi. Tutto quello che proponiamo in questo sito è stato pensato per aiutarti a migliorare il tuo rapporto con Fido e speriamo di esserci riusciti. Questo sito non intende dare consigli medici o sostituire il parere di esperti di settore, è stato pensato solo come forma di intrattenimento per gli amanti dei cani. Se vuoi saperne di più puoi leggere le informazioni contenute nel rapporto di modalità, gestione e trattamento dei dati personali degli utenti.

Il Fox Terrier in breve

Buono con i bambini 87%
Amichevole con gli animali 30%
Protettivo 90%
Facile da addestrare 63%
Ha bisogno di esercizio 100%
Amichevole con gli sconosciuti 43%
Alcuni dei link in questo articolo potrebbero essere affiliati a terze parti. Nel caso di un acquisto da parte tua direttamente sul sito riceverò un piccolo compenso dal venditore, ma a te non costerà nulla. Alcuni sono prodotti che ho testato e apprezzato personalmente, altri sono stati provati da migliaia di clienti che li hanno valutati per noi. Tutto quello che proponiamo in questo sito è stato pensato per aiutarti a migliorare il tuo rapporto con Fido e speriamo di esserci riusciti. Questo sito non intende dare consigli medici o sostituire il parere di esperti di settore, è stato pensato solo come forma di intrattenimento per gli amanti dei cani. Se vuoi saperne di più puoi leggere le informazioni contenute nel rapporto di modalità, gestione e trattamento dei dati personali degli utenti.
storia fox terrier

Storia del Fox Terrier

Le prime tracce del Fox Terrier hanno origini molto antiche: ne parlano infatti già i Romani, che utilizzavano un lontano antenato del Wire Fox Terrier per la caccia alle volpi, ai ratti e ad altre piccole prede. Ne fa menzione anche Plinio il Vecchio, scrittore e naturalista Romano.

I Terrier sono sempre stati i cani prediletti dai cacciatori di piccola selvaggina e il Fox Terrier si rivelava adattissimo a questo tipo di caccia: era piccolo, agile e veloce anche su un terreno accidentato, con un bel pelo che lo proteggeva dalle spine e dalle intemperie, e con un forte istinto da cacciatore.

In Gran Bretagna lo si vede già nel 55 A.C., ma fu nel Medioevo, in particolare durante il Regno di Elisabetta I, che raggiunsero una grande popolarità e furono allevati insieme alle altre razze di cani adatte alla caccia alle volpe.

Quando nel 1800 la caccia alla volpe diventò lo sport più popolare tra i ricchi proprietari terrieri del Regno Unito il Fox Terrier iniziò ad essere selezionato massicciamente, per ottenere animali sempre più longilinei e veloci.

Il Fox Terrier a pelo liscio compare solo nel XIX secolo in seguito a incroci con razze quali il Bull Terrier, Beagle e Greyhound.

Fu il Reverendo Parson Jack Russel, già padre spirituale della razza Jack Russel ,a selezionare nel 1962 i primi esemplari vincenti di Fox Terrier a pelo liscio. Il successo della razza fu così grande da cancellare quasi completamente il Fox Terrier a pelo ruvido.

Il primo standard di razza venne stilato dal Kennel Club nel 1876 e il Fox Terrier a pelo liscio fu separato dalla variante a pelo ruvido e classificato come razza individuale. In precedenza le due razze venivano incrociate indistintamente solo per ottenere animali più piccoli e con maggiore percentuale di bianco (più riconoscibile nelle battute di caccia alla volpe).

carattere fox t

Carattere del Fox Terrier

Il Fox Terrier non è un cane per tutti: non è il classico cane da compagnia tutto coccole e divano, ma un animale con una personalità molto forte e indipendente, con forti istinti da cane cacciatore e piuttosto testardo.

Non manca certo di grande intelligenza ma è un cane iperattivo con un bisogno disperato di fare movimento. E se le volpi non sono più in circolazione il Fox Terrier troverà sicuramente altri posti interessanti in cui scavare, ad esempio il giardino!

La vita esclusivamente in appartamento non è certamente l’ideale per questa razza canina, ma può adattarsi a condizione che lo si porti fuori spesso. Sopporta abbastanza bene la solitudine.

Si affeziona al padrone pur restando piuttosto indipendente e non ama per nulla gli sconosciuti, e men che meno i suoi simili ed altri animali, che vede solo come prede. In compenso va d’accordo con i bambini.

I Fox Terrier sono animali piuttosto territoriali e tendono a diventare aggressivi in presenza di estranei, motivo per cui vanno abituati a socializzare fin da giovani con umani e animali. Hanno anche una forte tendenza ad abbaiare.

Non vi sono differenze tra il carattere del Fox Terrier a pelo liscio e quello del Fox Terrier a pelo ruvido. Le differenze sono solo ed esclusivamente nel mantello, ma non vanno trascurate, come ti spiegheremo nel resto dell’articolo.

Curiosità sul Fox Terrier

Il più famoso nella storia è Caesar, il Fox Terrier a pelo ruvido del Re Edoardo VII. Quando il re morì accompagnò la processione davanti a 9 re e ad alti capi di stato.

L’origine del nome terrier deriva da terre, terra in Francese antico (e moderno). Questi cani venivano infatti chiamati “cani da terra” o “cani da tana”, ovvero Terrier!

Caratteristiche del Fox Terrier

Le due varietà di Fox Terrier non hanno esattamente lo stesso aspetto, ci sono infatti alcune piccole differenze che spiegheremo più dettagliatamente in un altro articolo. In questo ti daremo una visione generale delle due razze.

NB: questi sono gli standard fissati da FCI e ENCI e quindi validi per l’Europa. Standard di taglia, colore o manto diversi possono essere accettati da AKC e NKC. Per maggiori informazioni controlla gli standard del paese che ti interessa.

Le foto presenti in questo sito possono rappresentare sia gli standard FCI che quelli di AKC e NKC.

Standard ENCI e gruppo di appartenenza

  1. Gruppo 3 Terrier
  2. Sezione 1 Terrier di taglia grande e media (gamba lunga)
  3. Prova di lavoro facoltativa
dimensioni fox t

Dimensioni

Esiste una sola misura standard:

Fox Terrier maschi altezza al garrese cm 39 per kg 8,25

For Terrier femmine altezza al garrese cm 36 x kg 7,50

Le dimensioni dei cani maschi sono indicate tra gli standard di razza, quelli delle femmine sono indicate solo come leggermente inferiori rispetto a quelle dei maschi.

Tipo di pelo e mantello

Fox Terrier a pelo ruvido: il mantello è denso, abbondante e duro, di lunghezza tra i 2 e 4 cm, più duro sul dorso che sui lati.

Fox Terrier a pelo liscio: il manto è diritto, piatto, duro e abbondante. Ventre e parte interna delle cosce non devono essere glabri.

colori fox t

Colore del mantello

Fox Terrier a pelo ruvido

Colore di base il bianco, che deve essere predominante, con macchie nere, nere e fulve, oppure focate. Le macchie tigrate, rosse, fegato o blu ardesia non sono desiderabili.

Fox Terrier a pelo liscio

Colore di base il bianco che deve predominare, e può essere monocolore bianco, bianco con macchie focate, nere o nere focate. Sono poco gradite le pezzature tigrate, rosse o color fegato

Testa

Muso allungato, con tartufo e occhi scuri. L'esemplare a pelo ruvido ha barba e baffi. Le orecchie sono piccole e ricadono in avanti.

Corpo

Corto, orizzontale, potente e poco arcuato, con costole moderatamente cerchiate.

Coda

Prima si tagliava, ma se intera viene portata alta e dritta.
vita fox t

Quanto vive un Fox Terrier

L’aspettativa di vita del Fox Terrier è di 12-15 anni. E’ una buona età per un ex cacciatore, ma se ti prenderai cura del tuo compagno resterà con te moltissimi anni.

Una sana alimentazione, tanto movimento e tanto amore fanno sicuramente una grande differenza.

Il Fox Terrier più vecchio al mondo, che oggi detiene il primato del cane più vecchio del mondo ancora in vita si chiama Pebble, vive nella Carolina del Sud e ha oltre 22 anni.

Malattie del Fox Terrier

Il Fox Terrier è un cane naturalmente sano e robusto, ma può soffrire di malattie ereditarie comuni a questi tipi di cani o alle normali malattie del cane. Tra le più frequenti:

  • Otite, sordità congenita (soprattutto nella variante a pelo bianco)
  • Allergie alimentari e del pelo (dermatite atopica)
  • malattia di Legg- Calvé – Perthes (degenerazione dell’anca)
  • Dislocazione della spalla
  • Malattie Tiroidee (soprattutto nel Fox Terrier a pelo ruvido)
  • Epilessia (soprattutto nel Fox Terrier a pelo ruvido)

Cosa mangia il Fox Terrier

I  Fox Terrier sono cani iperattivi e sempre in movimento per cui è difficile che mettano peso, ma la vita in famiglia e la mancata attività fisica possono compromettere la costituzione naturalmente longilinea

Ci sarà quindi bisogno di fare attenzione a cosa dare da mangiare al proprio cane per evitare problemi futuri quali obesità, diabete e colesterolo, e non va mai dimenticato che la cura di un animale inizia proprio dall’alimentazione!

Alimentazione del cucciolo

Lo svezzamento del cucciolo di Fox Terrier inizia verso le 4 settimane di età. A partire dal primo mese di vita si potrà inserire del mangime per cuccioli (Junior) o della carne macinata fine, iniziando con un pasto al giorno in combinazione con il latte materno.

Nel primo mese di svezzamento i pasti a base di cibo solido dovranno essere somministrati circa 3/4 volte al giorno, e tre a partire dal secondo mese di vita.

Alimentazione del Fox Terrier

Trattandosi di un cane di taglia piccola sempre in movimento è consigliabile somministrare due pasti al giorno per permettergli di restare in forma. I pasti devono essere bilanciati e contenere il giusto apporto di proteine, carboidrati, grassi e minerali.

Il cibo secco (crocchette per cani)

La scelta più facile è optare per cibo secco di buona qualità, attenendosi alle dosi consigliate per peso ed età. E sceglierne una varietà specifica per cani di piccola taglia e con le caratteristiche giuste per questa razza canina, oppure uno specifico per il Fox Terrier.

Bisogna sempre controllare sempre gli ingredienti e soprattutto l’apporto di vitamine e minerali, indispensabile per mantenere in forma i nostri cani.

L’utilizzo del cibo umido come unica alternativa è sconsigliabile, ma se ne può aggiungere una piccola quantità per rendere più gradevole il cibo secco.

LA DIETA CASALINGA PER CANI

C’è anche chi non ama somministrare cibo secco poiché ritenuto poco sano: se volessi cucinare per il tuo cane la scelta ideale per la preparazione di cibo casalingo ricade su prodotti primari da somministrarsi prevalentemente bolliti.

CATEGORIE DI Cibi permessi

  • Carne
  • Interiora
  • Pesce
  • Cereali
  • Frutta e verdura adatta al cane
  • Solo occasionalmente uova e un po’ di formaggio.

CATEGORIE DI Cibi vietati

  • Dolci
  • Prodotti da forno
  • Cibi grassi e unti
  • Ossa tubolari
  • Cibo speziato e affumicato
  • Cipolla e aglio
  • Funghi
  • Avocado

Quello che non dobbiamo mai dimenticare è che per dieta casalinga non intendiamo avanzi di cibo per umani, ma cibo appositamente preparato per il cane, che potrà essere congelato per utilizzo giornaliero o quando necessario.

Un misto di proteine, carboidrati e verdure (50% – 25% -25%) e un buon multivitaminico sono alla base di qualunque cibo per il cane, in combinazione con buon supplemento di glucosamina e omega 3.

Le quantità dei componenti possono variare ma la percentuale più alta deve sempre essere quella delle proteine animali, che sono alla base di una corretta alimentazione.

Per maggiori informazioni su come alimentare correttamente il tuo cane con cibo casalingo puoi attenerti ai suggerimenti presenti nella nostra guida: “La dieta casalinga per il cane”. Si consiglia comunque di rivolgersi sempre a un veterinario nutrizionista.

Il cane è un animale che non ama molto i cambiamenti, anche quando si tratta di dieta, quindi è meglio sceglierne una dall’inizio e non variare successivamente le abitudini del cane.

cura fox t

Sverminazione del Fox Terrier

E’ importante ricordarsi di sverminare periodicamente sia i cani cuccioli che gli esemplari adulti, in particolare se adottati da rifugi, canili o da privati.

Ai Fox Terrier, cani curiosi per natura, piace molto scavare e infilarsi tra rovi e cespugli, e sono proni ad essere infettati da comuni parassiti. Scegli un vermifugo per cani indicato al peso e all’età del tuo cane.

Altri consigli per mantenere in forma il tuo Fox Terrier

Profilassi per zecche e pulci

Il Fox Terrier richiede passeggiate quotidiane e adora uscire e scorrazzare in mezzo al verde. Per cui se vivi in zone a rischio dovrai effettuare regolarmente la profilassi per pulci e zecche.

E fai molta attenzione alle spighe di forasacco, non solo se possiedi un Fox Terrier a pelo ruvido ma anche se ne hai uno a pelo liscio, poiché le spighe si infilano facilmente soprattutto nelle cavità nasali e oculari e nelle orecchie.

Taglio delle unghie

Anche se il cane esce poco, le unghie vanno accorciate regolarmente per evitare che il tuo amico si faccia male quando corre o scava.

Pulizia delle orecchie

Il Fox Terrier è geneticamente predisposto a infezioni del canale auricolare e sordità. La pulizia delle orecchie è indispensabile per evitare odori sgradevoli o patologie quali:

  • Otoacarasi
  • Otiti batteriche
  • Otiti micotiche
  • Catarro auricolare
  • Otiti da corpo estraneo

Pulizia dei denti

Anche la pulizia dentale è molto importante, poiché una scarsa igiene può essere responsabile di gravi disturbi quali:

  • Gengivite
  • Stomatite
  • Parodontite
  • Tumori della bocca
  • Alitosi

Per evitare l’insorgere di problemi più o meno seri bisognerebbe sottoporre il cane a una pulizia dei denti quotidiana, cosa che probabilmente non gli farà molto piacere.

Per aiutarti in questa poco simpatica operazione potrai acquistare, oltre ai modelli classici, anche spazzolini tipo guanto che si infilano sulle dita o spazzolini che puliscono contemporaneamente arcata interna ed esterna, e vari gusti di dentifricio enzimatico specifico per il tuo pet!

Può essere utile somministrare uno snack per la pulizia dei denti ogni giorno, in commercio se ne trovano tantissimi di gusti e forme diverse. Ma da soli non risolvono la situazione, i denti vanno comunque spazzolati.

Mantenere la bocca pulita almeno una volta ogni due giorni ti aiuterà ad avere un cane allegro e in salute ed eviterà pesanti spese per operazioni di pulizia sotto sedazione.

Ghiandole perianali

Ricordarsi di controllare periodicamente lo stato delle ghiandole perianali per evitare  situazioni quali:

  • Ascesso dei sacchi anali
  • Tumori (adenomi e adenocarcinomi)
  • Infezioni batteriche atipiche
  • Micosi

Ti accorgerai quando è il momento perché il cane inizierà a strusciare l’ano sul pavimento, si gratta o lecca ripetutamente o ha un odore malsano.

Sterilizzazione

Sterilizzare il tuo amico a quattro zampe può metterlo al sicuro da futuri problemi: la femmina, se operata prima del primo calore, rischierà molto meno di sviluppare tumori maligni delle mammelle, mentre il maschio sarà meno aggressivo e meno propenso alla fuga.

Sterilizzare il Fox Terrier è molto importante visto che è un cane naturalmente aggressivo con i suoi simili, soprattutto se maschi.

Per chi è adatto il Fox Terrier

Per il proprietario che cerca un cane da compagnia di taglia ridotta e peso leggero ma con un carattere enorme, e che sa accettare la sfida senza farsi spaventare. E per famiglie attive anche con bambini.

Per chi ha tanto terreno e tempo da dedicare al gioco e all’esercizio fisico. E per chi ha bisogno di un buon cane da guardia.

Per chi non è adatto il Fox Terrier

Per chi cerca una razza da compagnia classica: in origine era un cane da caccia alla volpe e ha ancora gli stessi istinti dei suoi antenati, quindi non starà mai a poltrire sul divano con il proprietario.

Per chi è poco attivo o vive in uno spazio molto ristretto. E nel caso del Fox Terrier a pelo ruvido, per chi non ha molto tempo da dedicare alla toelettatura del pelo.

Domande Frequenti

Quanto costa un Fox Terrier?

Il prezzo per un cucciolo di Fox Terrier, se con pedigree e testato, è di circa 900-1400 Euro. Non è un prezzo altissimo considerando che si acquista un cane con un’ottima genealogia, ma attenzione: compra esclusivamente cuccioli con le caratteristiche corrispondenti agli standard di razza e provenienti da un allevamento serio.

Il Fox Terrier perde pelo?

La varietà di Fox Terrier a pelo ruvido, se spazzolato e sottoposto regolarmente a stripping, perde poco pelo, mentre quella a pelo liscio ne perde molto.

Se stai cercando un cane che non perda pelo, ci sono molte razze ipoallergeniche che faranno al caso tuo.

Come toelettare il Fox Terrier a pelo ruvido

Il Fox Terrier a pelo ruvido non deve essere tosato a forbice o macchinetta poiché questa operazione ne cambierebbe la struttura del mantello.

Va invece sottoposto a operazioni di stripping, una tecnica indolore che permette di rimuovere il pelo morto e di lasciar crescere quello nuovo.

Anche se ha un certo prezzo è un’operazione lunga e delicata, e va fatta fare ad un professionista esperto per non stressare troppo l’animale e non rovinare il mantello.

Come addestrare un Fox Terrier?

Con molta pazienza e iniziando fin da cucciolo, visto che è tra le razze difficili da educare! Munisciti di piccoli snack in combinazione con il classico clicker (un dispositivo che emette un clic di avvertimento) e di un guinzaglio.

Inizia con i comandi di base quali

  • Seduto
  • A terra
  • Vieni
  • Stop o Fermo

Rispetta i tempi del cane e sii sempre molto chiaro e breve con le comunicazioni vocali, vedrai che li imparerà in fretta.

Accetto di ricevere informazioni su novità, prodotti e offerte da canipiccoli.it

* Accetto di ricevere informazioni su novità, prodotti e offerte da canipiccoli.it
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments